Per i pazienti

La sezione “Per i pazienti” spiega nello specifico di cosa si occupa l’Endocrinologo, il Diabetologo e l’Andrologo durante la sua attività.

AUXOENDOCRINOLOGIA

image4551

 

L’endocrinologo si interessa anche dei problemi legati ai disordini dell’accrescimento e della pubertà: ritardi di crescita, pubertà ritardata,pubertà precoce,ambiguità genitali.

 

 

DIETOLOGIA

image335

Soprappeso ed obesità sono diventati un problema di salute pubblica.Il controllo del peso corporeo è essenziale per evitare diabete.ipertensione.arteriosclerosi,tumori ecc..

Una dieta equilibrata e personalizzata ,affiancata da uno stile di vita adeguato è l’unico mezzo per controllare il peso corporeo.  L’importante è dimagrire senza  correre rischi .

 

MALATTIE DELL’IPOTALAMO E DELL’IPOFISI

image407

L’ipotalamo e l’ipofisi sono collegati anatomo-funzionalmente in modo tale da formare un unico sistema che rappresenta il principale meccanismo di regolazione della secrezione endocrina.

Le patologie ipotalamo-ipofisarie sono rappresentate da sindromi  con iposecrezione: Ipopituitarismo globale o parziale o con ipersecrezione: Acromegalia- Morbo di Cushing – Iperprolattinemia – Ipersecrezione di gonadotropine .

 

MALATTIE DELLA TIROIDE

image4111

Ipertiroidismo – Ipotiroidismo- Tiroiditi – Tumori – Noduli

La tiroide è la maggiore ghiandola endocrina dell’organismo.                        Ha la forma di una farfalla. E’ situata nella regione anteriore del collo. L’ormone tiroideo ( T4 e T3 ) contiene iodio ed è indispensabile per l’organismo.

 

ENDOCRINOLOGIA GINECOLOGICA

image510

Iperandrogenismo –Irsutismo- Acne -Seborrea

Disordini del ciclo mestruale. Il termine iperandrogenismo indica una condizione di Ipersecrezione o aumentata sensibilità agli androgeni. Le strutture cutanee più sensibili agli androgeni sono la ghiandola sebacea e il follicolo pilifero. Irsutismo-acne e seborrea sono pertanto le manifestazioni cutanee dell’iperandrogenismo.

 

ANDROLOGIA

image522

Disfunzione erettile-Infertilià-Andropausa.La disfunzione erettile è estremamente comune,si manifesta nel 13 % della popolazione maschile. Al contrario di quanto ritenuto è di natura psicologica soltanto nel 30% dei casi. Negli altri casi il deficit erettivo è riconducibile ad altra causa che se individuata può essere efficacemente trattata.


ALTRE RISORSE

Andrologo Cosenza NEWS

Andrologo Cosenza NEWShttps://andrologocosenza.com/
Articoli, informazioni e notizie su Andrologia a cura del Dott. Pullano Vittorio – Andrologo, Endocrinologo e Diabetologo Cosenza Catanzaro Calabria